Protezione Civile

Autorità locale e responsabile della Protezione Civile locale
Sindaco Mauro Cavelli
Funzionario addetto alla protezione civile
Dott. Santo Revello – Settore LL.PP. e Ambiente
Funzionario addetto al Volontariato di Protezione civile
Dott. Luigi Piardi – Settore Programmazione risorse ed operazioni
Tel. 010.91701
Fax 010 010.9170225
e-mail: protocollo@pec.comune.cogoleto.ge.it

 

La Protezione Civile  è l'insieme delle attività messe in campo per tutelare l'integrità della vita, i beni, gli insediamenti e l'ambiente, dai danni o dal pericolo di danni che derivano dalle calamità: previsione e prevenzione dei rischi, soccorso delle popolazioni colpite, contrasto e superamento dell'emergenza e mitigazione del rischi.

La protezione civile non è un compito assegnato a una singola amministrazione, ma è una funzione attribuita a un sistema complesso: il Servizio Nazionale della Protezione Civile. Istituito con la legge n.225/1992, il Servizio Nazionale ha come sue componenti le amministrazioni centrali dello Stato, le Regioni e le Province Autonome, le Province, i Comuni  e altre pubbliche amministrazioni territoriali.
Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, le Forze Armate, le Forze di Polizia, il Corpo Forestale dello Stato, la Comunità scientifica, la Croce Rossa Italiana, le strutture del Servizio Sanitario Nazionale, le Organizzazioni di volontariato, l 'Anpas e le Pubbliche Assistenze, il Corpo Nazionale di soccorso alpino e speleologico costituiscono le strutture operative.
Il Servizio Nazionale opera a livello centrale, regionale e locale, nel rispetto del principio di sussidiarietà. Il contesto territoriale del nostro Paese, soggetto ad una grande varietà di rischi, rende infatti necessario un sistema di protezione civile che assicuri in ogni area la presenza di risorse umane, mezzi e capacità operative in grado di intervenire rapidamente in caso di emergenza, ma anche di operare per prevenire e, per quanto possibile, prevedere eventuali disastri.  A Cogoleto, gli eventi critici locali più ricorrenti sono gli incendi boschivi e le emergenze idrologiche.
La prima risposta all'emergenza, qualunque sia la natura e l'estensione dell'evento, viene fornita a livello locale, a partire dalla struttura comunale, l'istituzione più vicina al cittadino. Il primo responsabile della protezione civile in ogni Comune è quindi il Sindaco. Frequentemente, specie per i piccoli e medi comuni, l'evento non può essere fronteggiato con i limitati mezzi, uomini e risorse a disposizione. Per questi motivi, si mobilitano i livelli superiori attraverso un'azione integrata e coordinata: la Provincia, la Prefettura, la Regione, fino al coinvolgimento dello Stato in caso di evento vasto e grave, anche se limitato ad uno specifico territorio.
Questo complesso sistema di competenze trova il suo punto di raccordo nelle funzioni di indirizzo e coordinamento affidate al Presidente del Consiglio dei Ministri, che si avvale del Dipartimento della Protezione Civile. A cascata, i livelli di direzione della Protezione civile, giungono sino alle Regioni, alle Province, alle Prefetture ed ai Sindaci dei comuni, i quali sono in prima linea con i loro limitati mezzi e risorse, nel cercare di fronteggiare, da subito, gli eventi.
A Cogoleto, la Protezione civile, dal punto di vista organizzativo, è  suddivisa in due ambiti, entrambi facenti capo al Sindaco, il quale per legge è Autorità locale di PC:

  1. La direzione e gestione in caso di evento emergenziale locale, è prerogativa funzionale del Funzionario responsabile del Settore Lavori Pubblici e Ambiente, il quale è tuttavia sempre sotto ordinato al Sindaco ed al massimo dirigente locale dell'ente, ovvero il Segretario Comunale (i recapiti per contatti sono immediatamente reperibili sull'home page del sito, cliccando su "Sindaco”, oppure  su "Uffici comunali"
  2. La gestione del Volontariato Comunale di Protezione Civile ed Antincendio Boschivo è prerogativa del Funzionario responsabile del Settore Programmazione risorse umane ed operazioni. Anch'esso è sotto ordinato al Sindaco ed al Segretario Comunale (anche in tal caso i recapiti sono direttamente reperibili sull'home page del sito così come indicato al punto precedente)
  3. Altri Settori e correlati responsabili dell'ente, sono coinvolti nelle attività di Protezione Civile. Essi sono: i Servizi Sociali, l'Istruzione, la Polizia Municipale e tutti gli uffici tecnici ivi compresa l'Urbanistica, il Magazzino comunale, tutti gli operatori, nonché le locali Società a partecipazione pubblica quali l'AMTER e la SATER.

I numeri principali cui il cittadino deve dare riferimento per contatti:

Carabinieri: 112
Polizia: 113
Vigili del fuoco: 115
Soccorso ambulanze: 118
Corpo forestale: 1515
Giardia costiera: 1530
Croce rossa di Cogoleto: 0109181818
Croce d'oro di Sciarborasca: 010 9188366
Comune di Cogoleto: 010 91701
Polizia municipale: 010 9170258
Prefettura di Genova: 010 53601
Provincia di Genova: 010  54991
Regione Liguria: 010 54851
Protezione civile regione Liguria: 010 5485793

Risorse 

Nuova ordinanza di Protezione Civile n. 150 del 09/10/2015 - Allerta colore, obblighi, divieti, chiusure, sospensioni e disposizioni di autoprotezione

Volantino nuovo sistema regionale di allerta colore